PrenatalSafe

PrenatalSAFE vs Bi-Test

Differenze con altri test non invasivi
 

In cosa PrenatalSAFE® differisce dai test di screening del 1^ e 2^ trimestre? 

Il test PrenatalSAFE®  è un esame diverso dai test di screening del primo e secondo trimestre. Questi sono test statistici indiretti che si basano su valutazioni di rischio a priori (età della paziente), riscontri ecografici sul feto e/o indagini biochimiche sul sangue materno. L’insieme di questi dati produce una percentuale di rischio di aneuploidia fetale.

Il test PrenatalSAFE®, invece, e’ un analisi diretta del DNA fetale circolante. Misura, con grande accuratezza, la quantità relativa di DNA fetale dei cromosomi 13, 18, 21, X e Y, per rilevare l’eventuale presenza trisomie e aneuploidie fetali.

I test di screening del primo trimestre, a differenza di  PrenatalSAFE®, hanno una percentuale di falsi positivi fino al 5% e non rilevano il 5-15% dei casi di trisomia 21(falsi negativi). 

tip idi test
 


Con il test PrenatalSAFE®,  grazie alla bassa incidenza di falsi positivi e negativi, si  riduce significativamente il rischio che una gestante venga indirizzata a sottoporsi ad un approfondimento diagnostico invasivo non necessario.
 

Condividi

Tags